MOSTRA PERSONALE DI PAOLA DI BIASE A TERMOLI

Nel suggestivo Castello Svevo di Termoli, sabato 20 agosto ha avuto luogo il vernissage di “Come Gabbiani in Volo sulle Dinamiche del Vivere”, mostra personale di Paola Di Biase.

In una Termoli baciata dal sole, sabato 20 agosto ha preso il via il XVI Festival Internazionale d’Arte di Globalart, presso il Castello Svevo, situato all’ingresso del Borgo Vecchio.

All’interno dell’evento, come già accaduto nelle tappe del Festival di Sannicandro e Bari Torre a Mare, anche a Termoli si può ammirare una mostra personale, oltre alla collettiva in omaggio a Pier Paolo Pasolini. La mostra personale di Paola Di Biase, appunto.

Le tre tappe del Festival sono state curate dalla Dott.ssa Rosa Didonna, madrina della manifestazione, così come sono a sua cura le tre personali, di Elena Mariani, Gina Fortunato e quella di Paola Di Biase.

A sviscerare le opere della mostra “Come Gabbiani in Volo sulle Dinamiche del Vivere” è stato il critico d’arte internazionale Pasquale Di Matteo, che ha focalizzato l’attenzione sulla poetica espressa dalla mostra.

A emergere sono i sentimenti, le sensazioni scaturite dalle relazioni umane. Amori, senso di solitudine o di appartenenza, dove gli opposti completano un ventaglio emozionale che sintetizza la vita umana.

Paola Di Biase è come Kafka, pone i personaggi in attesa del viaggio, anche se nelle sue opere non c’è paura, bensì desiderio di meditazione. Una meditazione con cui l’artista riconduce l’uomo al mondo animale. L’uomo e il gabbiano, ciascuno pronto al suo viaggio. Ciascuno pronto a sperimentare la vita e le sue dinamiche.

Un dualismo che accende i riflettori sull’ambiente, ma, ancor di più, sottolinea l’importanza delle relazioni umane.

Paola Di Biase enfatizza il concetto di solitudine, ma in chiave positiva. La solitudine è di chi è pronto a cominciare una nuova vita, abbandonando ciò che è negativo. La solitudine di chi è pronto a mettersi in gioco e in discussione, di chi non ha paura di affrontare gli eventi.

L’artista propone opere che vanno al di là della figurazione umana e del realismo delle scene ritratte, poiché diventano metafora per concetti profondi che stimolano la filosofia del vivere. Come nel caso dell’opera in omaggio a Pasolini, in cui erge a protagonista il cinema con una sua icona.

Alcune opere in particolare, propongono un’idea positiva del futuro, invogliando chi osserva ad affrontare la vita con slancio e fiducia, indispensabili per non fallire ancor prima di aver tentato.

Le opere di Paola Di Biase colpiscono per la luminosità dei colori, per le velature raffinate e per la capacità di coniugare un’ottima tecnica di pennellate spesse e intrecciate alla poetica di spessore.

Un’artista che sa dare un senso alla bellezza, oltrepassando lo strato apicale dell’immagine, trasformando ogni opera in un messaggio dove storia, tradizioni e filosofia si fondono.

Paola Di Biase è un’artista interessante perché le sue opere non sono soltanto gradevoli, ma infondono senso di benessere e voglia di raggiungere gli orizzonti che rappresentano.

I colori sono ovattati e diventano sinfonie che aggradano il senso visivo anche di chi non è incline all’arte e ai suoi linguaggi.

L’espressione artistica di Paola Di Biase si arricchisce anche di contenuti che vanno al di là del colore e della pittura canonica, con l’utilizzo di materiali diversi, tra tutti, spiccano i ritagli di un quotidiano storico utilizzati per rivestire i tronchi di alberi che si perdono lungo un orizzonte nebuloso, carico di incertezze, ma anche di tante scoperte da fare.

Paola Di Biase è un’artista che colpisce per la sua capacità di infondere coraggio e fiducia. Non è l’artista tormentato che trae ispirazione dalle tribolazioni che vive in prima persona, ma è una donna ancorata al suo tempo, che si nutre di quanto accade e di ciò che vive.

Elementi che sa sviscerare, analizzare e tradurre in opere d’arte attraverso un linguaggio articolato e raffinato.

Pasquale Di Matteo per Scenari Culturali
Canali di Pasquale

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
Share This

Share This

Share this post with your friends!